Poca suspense sul voto russo. Ciò che viene dopo è meno.

Maria e suo marito Alexander correranno contro il presidente Vladimir V. nelle elezioni presidenziali di questo fine settimana. Putin è destinato a diventare presidente della Russia per il quinto mandato.

Ma la coppia, che vive a Mosca con tre figli, non è sicura di cosa accadrà dopo. In primo piano nelle loro menti, Mr. Timori che Putin, dopo aver vinto un nuovo mandato di sei anni, possa annunciare un'altra mobilitazione per combattere in Ucraina. Nel settembre 2022 il sig. Alexander, 38 anni, che ha lasciato la Russia poco dopo che Putin ha annunciato la prima mobilitazione, ma è tornato di recente, sta addirittura pensando di lasciare di nuovo il Paese, ha detto la moglie.

“Ho solo sentito parlare della mobilitazione, che è previsto un attacco per l'estate e che è necessaria la rotazione delle truppe”, ha detto Maria, 34 anni, in uno scambio su WhatsApp. Temendo ripercussioni da parte del governo, ha rifiutato di consentire l'uso del cognome della coppia.

Molti russi sono preoccupati per una serie di questioni in vista del voto di tre giorni che inizierà venerdì. Anche se i funzionari russi negano che sia prevista un’altra mobilitazione per la guerra, persiste un disagio.

Sig. La probabilità che Putin utilizzi il suo potere illimitato per apportare modifiche che aveva evitato prima del referendum sembra essere fondata. Denis Volkov, direttore del Centro Levada, uno dei pochi sondaggisti indipendenti in Russia, ha affermato che queste preoccupazioni sono ancora avvertite principalmente da una minoranza di russi che si oppongono al governo.

Se da un lato una possibile mobilitazione è il principale motivo di preoccupazione, dall’altro si registrano anche inquietudini sul piano finanziario ed economico. Pochi russi temono che il rublo Senza uscita Il governo, caduto l’anno scorso, potrebbe aver permesso che il deprezzamento aumentasse nuovamente, aumentando il costo delle importazioni. Gli uomini d’affari si preoccupano dell’aumento delle tasse e gli attivisti dell’opposizione si aspettano una maggiore repressione del dissenso.

READ  I posti di lavoro salgono al massimo da 3 mesi, mantenendo la pressione sulla banca centrale

“Le persone sono molto interessate”, Nina L. Nina L. Khrushcheva Professore di Affari Internazionali alla New School di New York City. “L'incertezza è la cosa peggiore, perché i russi sono abituati all'incertezza.”

Le preoccupazioni riflettono lo stato d’animo attuale in Russia, dove molti hanno imparato a sperare per il meglio ma ad aspettarsi il peggio. Gli esperti affermano che l’incertezza è stata esacerbata da un governo.

Dopo più di due decenni al potere, Mr. È quindi relativamente libero di agire come vuole.

Alcuni esperti potrebbero utilizzare i risultati del sondaggio del Cremlino – Mr. Si prevede che sarà una vittoria clamorosa per Putin – e che reprimerà il dissenso e inasprirà la guerra in Ucraina, che secondo loro sarà una vivace “operazione militare speciale”. Ma è diventato uno slogan che ha causato centinaia di migliaia di vittime.

“In un'elezione totalitaria, i risultati sono prevedibili, ma le conseguenze non lo sono”, ha detto la politologa russa Yekaterina Shulman in una risposta scritta alle domande del New York Times. “Se decidiamo che il sistema è buono e che tutto va bene, allora il periodo post-elettorale sarà il momento in cui le persone prenderanno decisioni che non gli piacciono”.

La signora Shulman, nel 2018 il sig. Ha citato come esempio l'ultima rielezione di Putin, seguita dall'età pensionabile della Russia, diventata molto impopolare.

Le elezioni in Russia sono strettamente gestite dal Cremlino, attraverso il suo controllo quasi totale dei media e delle istituzioni statali, e i suoi lavoratori sono spesso costretti a votare. La macchina elettorale filtra i candidati indesiderati e gli attivisti dell’opposizione sono costretti a fuggire o a finire nelle carceri russe. Il dissidente più importante del paese, Alexey A. Navalny è morto il mese scorso nella colonia penale artica dove era imprigionato.

READ  Tom Brady dice che "Sicuramente" non suonerà più

Sebbene l’esito del referendum non sia in discussione, i russi sono ancora interessati al processo. Mr. Per invadere l'Ucraina nel febbraio 2022.

Un consulente di Mosca che lavora con le imprese russe ha detto che alcuni dei suoi clienti hanno deliberatamente pianificato nuove offerte di azioni alla Borsa di Mosca per aspettarsi un periodo relativamente tranquillo prima del voto. Ha chiesto l'anonimato per evitare di mettere a repentaglio il rapporto con i suoi clienti.

Secondo gli analisti del mercato automobilistico, anche i consumatori russi si sono precipitati ad acquistare automobili all'inizio dell'anno consigliato Il periodo pre-elettorale potrebbe essere il momento migliore per acquistare, poiché il rublo potrebbe deprezzarsi dopo il voto. Rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, il numero di auto nuove vendute in Russia è aumentato di oltre l'80% nei mesi di gennaio e febbraio. Secondo Per Avtostat, un sito di notizie sull'industria automobilistica russa.

I commercianti temono che il governo aumenterà le tasse dopo il referendum. Mercoledì il sig. Putin ha affermato che il governo creerà nuove norme fiscali per gli individui e le società private, e gli esperti ritengono che le tasse probabilmente aumenteranno per entrambi i gruppi.

Yevgeny Nadorshin, capo economista della società di consulenza PF Capital di Mosca, ha affermato che le aziende sono particolarmente preoccupate per l'aumento delle tasse e l'aumento del costo del lavoro. “Ciò influenzerà la competitività della Russia”, ha detto.

Sig. Nadorshin ha anche sottolineato le voci diffuse su un'altra mobilitazione di truppe che, se dovesse verificarsi, potrebbe restringere ulteriormente il mercato del lavoro per le imprese.

Mr. Volkov, come la maggior parte dei russi, si è adattato al nuovo mondo dopo sette mesi di smobilitazione dopo lo shock iniziale di un’invasione su vasta scala dell’Ucraina. Gran parte di questo è il risultato degli sforzi del governo per risollevare il morale garantendo che l’economia del paese sia sana e pompando denaro nel suo settore industriale.

READ  L'obiettivo dei ricavi del quarto trimestre supera le stime, il CEO esercita cautela mentre la spesa dei consumatori cambia

“Le risorse sono state radicalmente ridistribuite a favore della maggioranza, che ora sente di poter vivere una vita normale senza essere direttamente coinvolta nella guerra”, ha detto, riferendosi ai salari più alti per gli operai e ai vari benefici sociali.

Tuttavia, il Sig. Ha sottolineato quella che, secondo lui, è una crescente polarizzazione tra i sostenitori e gli oppositori di Putin.

“Oggi l'incomprensione reciproca è più grande e grave che mai”, ha affermato il Sig. Volkov ha detto.

Molti attivisti russi anti-Cremlino – sia nel Paese che all’estero – temono una nuova repressione del dissenso.

Yevgeny Chichvarkin, uomo d'affari russo e attivista dell'opposizione a Londra, ha affermato di ritenere che dopo le elezioni i dissidenti si troveranno di fronte alla scelta chiara tra fuggire o finire in prigione.

“Niente aiuta; La scelta è tra andare in prigione o lasciare il Paese”, ha detto Colloquio Con Zhivoy Gvozd, agenzia di stampa russa indipendente.

Ma alcuni analisti, Mr.

“L'organizzazione non può essere sempre in uno stato di mobilitazione e stress” disse Aleksandr Kynev è uno scienziato politico residente in Russia specializzato in politica regionale. “Se dai troppo potere ai servizi di sicurezza, domani potranno rimuoverti dal potere”, ha detto. “Vladimir Putin lo ha capito molto bene.”

Alina Lobzina Rapporto contribuito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *