Alphabet taglia 12.000 posti di lavoro dopo le assunzioni in caso di pandemia, si concentra sull’intelligenza artificiale

20 gennaio (Reuters) – La società madre di Google, Alphabet Inc (GOOGL.O) Sta tagliando circa 12.000 posti di lavoro mentre affronta una “realtà economica diversa”, raddoppiando l’intelligenza artificiale (AI) e riducendo il personale per supportare i programmi di test, afferma un promemoria del personale.

I tagli di posti di lavoro interessano il 6% della sua forza lavoro e seguono migliaia di licenziamenti presso aziende tecnologiche tra cui Amazon.com Inc. (AMZN.O)Microsoft Corp (MSFT.O) e Meta Platform Inc (META.O) Coloro che stanno ridimensionando dopo che una frenesia delle assunzioni guidata dalla pandemia li ha lasciati vacillare in un’economia debole.

Le azioni di Alphabet, con sede a Mountain View, in California, che prevede di aumentare la propria forza lavoro di quasi un terzo entro il 2020 e il 2021, sono aumentate del 4% venerdì. Sono diminuiti del 30% negli ultimi 12 mesi, facendo eco a un calo del 24% nel settore tecnologico più ampio. (.IXIC).

Sundar Pichai, capo di Alphabet dal 2019, ha dichiarato venerdì in una nota di essersi assunto “la piena responsabilità” delle decisioni che hanno portato ai licenziamenti.

Pichai, che di recente ha legato la sua retribuzione più strettamente alla performance, ha affermato che era il momento di “affinare la nostra attenzione, riallineare la nostra base di costi e indirizzare il nostro talento e il nostro capitale verso le nostre massime priorità”, poiché Alphabet ha cercato di dotare i suoi prodotti di più AI. , facendo eco ai sentimenti di Microsoft, che mercoledì ha annunciato i tagli ai posti di lavoro.

Alphabet, leader di lunga data nell’intelligenza artificiale, sta affrontando la concorrenza di Microsoft, che secondo quanto riferito sta cercando di aumentare la sua partecipazione in ChatGPT, un promettente chatbot che risponde alle domande con risposte simili a quelle umane.

READ  Storie di vittime della bufera di Buffalo

I dollari pubblicitari, la principale fonte di entrate di Alphabet, nel frattempo, stanno subendo la pressione delle aziende che tagliano i budget mentre la spesa dei consumatori si ritira.

Susannah Streeter, analista di Hargreaves Lansdowne, ha dichiarato: “È chiaro che Alphabet non è immune dal duro contesto economico delle preoccupazioni per la recessione negli Stati Uniti.

“La crescita degli annunci si sta surriscaldando… la concorrenza si sta surriscaldando, Alphabet sta affrontando un potente concorrente in TikTok e anche Instagram è in competizione per il suo importante pubblico di YouTube”, ha detto Streeter, aggiungendo che Alphabet ha anche investito miliardi nella regolamentazione. Pena.

L’analista di Evercore ISIS Mark Mahaney ha affermato che i numeri record di Alphabet hanno creato un importante rischio di margine nell’anno fiscale 2023 e l’analista di Bernstein Mark Shmulik ha affermato che i tagli di posti di lavoro potrebbero far risparmiare ad Alphabet da $ 2,5 miliardi a $ 3 miliardi di costi.

Grafica Reuters Grafica Reuters

Grossi tagli di posti di lavoro

Insieme ai tagli al personale di Alphabet, negli ultimi mesi i licenziamenti presso le quattro maggiori società tecnologiche statunitensi hanno totalizzato 51.000 posti di lavoro. Hanno alimentato i timori di una recessione anche se il mercato del lavoro statunitense si restringe.

“L’industria tecnologica è come il proverbiale canarino nella miniera di carbone”, ha affermato Stuart Cole, economista di Equiti Capital, che ritiene che i licenziamenti tecnologici significhino che le prospettive per la sicurezza del lavoro stanno finalmente iniziando a diventare più negative.

READ  Caleidoscopio: gli abbonati Netflix affrontano l'imbarazzo per le serie di rapine "emozionanti e inquietanti".

Mela (AAPL.O)Impiegato in modo più prudente durante la pandemia, finora ha resistito ai tagli. Venerdì, invece, il sito web AppleInsider ha riferito Il produttore di iPhone ha iniziato a licenziare i dipendenti fuori stagione nel suo canale di vendita al dettaglio in luoghi come Best Buy, citando fonti. (BBY.N) Negozi.

Apple non è stata immediatamente disponibile per un commento sul rapporto.

Numero stimato di posti di lavoro persi o in perdita segnalati da aziende selezionate

‘Piccolo conforto’

Alphabet sta lavorando a un importante lancio di intelligenza artificiale, hanno detto a Reuters due persone che hanno familiarità con la questione. Si svolgerà in primavera, ha detto una delle fonti. Il New York Times riporta che Google prevede di lanciare un motore di ricerca con oltre 20 nuovi prodotti e funzionalità di chatbot.

Coloro che perdono il lavoro includono reclutatori, dipendenti aziendali e coloro che lavorano nei team di ingegneria e di prodotto, ha affermato Pichai. Google ha tagliato la maggior parte dei posti di lavoro all’Area 120, un incubatore di nuovi progetti, ha detto a Reuters un portavoce dell’azienda.

Il sindacato dei lavoratori di Alphabet ha dichiarato in una dichiarazione che è stata “poca consolazione” che la leadership dell’azienda si stesse assumendo “la piena responsabilità”.

“È sbalorditivo che i nostri posti di lavoro siano i primi ad essere tagliati, quindi gli azionisti potrebbero vedere qualche punto in più nel prossimo trimestre”, ha affermato il sindacato.

Negli Stati Uniti, se Alphabet ha già inviato l’e-mail ai dipendenti interessati, i dipendenti riceveranno un’indennità di licenziamento e sei mesi di assistenza sanitaria e supporto per l’immigrazione.

All’estero, gli avvisi di licenziamento richiedono più tempo a causa delle leggi e delle pratiche locali sul lavoro, ha affermato Pichai nel promemoria. I lavoratori in Asia sapranno da febbraio se i licenziamenti li riguarderanno.

READ  Il primo ministro giapponese Biden e Kishida si incontrano per discutere del crescente potere della Cina

Rapporto di Jeffrey Dast a Davos, Svizzera, Akash Sriram, Deep Vakil, Savi Mehta, Dyashi Dutta, Nivedita Balu e Yuvraj Malik a Bangalore; Montaggio di Elaine Hardcastle, Alexander Smith, Nick Zieminski, Sayantani Ghosh

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *