Yellen annuncia che il sistema bancario è solido mentre vengono ordinati nuovi salvataggi

WASHINGTON (AP) – Segretario al Tesoro Janet Yellen Anche se le istituzioni finanziarie statunitensi e le agenzie europee hanno ordinato nuovi sforzi di salvataggio, giovedì la banca assediata ha offerto rassicurazioni ferme e ottimistiche a depositanti e investitori. Dopo il secondo più grande crollo bancario nella storia degli Stati Uniti.

Da vicino, ea volte in modo aggressivo, la Yellen ha detto ai senatori nell’inchiesta sui capitali che il sistema bancario statunitense è “in ordine” e che gli americani “possono sentirsi sicuri” della sicurezza dei loro depositi.

I suoi commenti sono giunti in un contesto di profonde preoccupazioni per la salute del sistema finanziario globale, un tentativo di segnalare ai mercati che potrebbe non esistere una pandemia più ampia. Dal crollo della Silicon Valley Bank in California e della Signature Bank a New York.

Al termine della sua testimonianza, un’altra importante istituzione, la First Republic Bank, aveva ricevuto un’infusione di emergenza di 30 miliardi di dollari in depositi da 11 banche, ha affermato il Tesoro. Ore prima in Europa, Credit Suisse, Il secondo più grande prestatore della Svizzera si è impegnato a prendere in prestito fino a 50 miliardi di franchi ($ 54 miliardi) dalla banca centrale svizzera.

Wall Street si è ripresa Nel messaggio di recupero.

I senatori repubblicani hanno attribuito gran parte dei problemi all’amministrazione del presidente democratico Joe Biden.

Sen. dell’Idaho disse Mike Grabo. E quei tassi in aumento hanno causato problemi alle banche, così come ai normali cittadini.

I repubblicani hanno anche messo in dubbio le assicurazioni di Biden secondo cui i contribuenti non avrebbero sopportato l’onere di un impegno a rendere integri i depositanti.

Yellen ha resistito a quello scenario, anche se ha detto: “Dobbiamo analizzare attentamente cosa è successo per innescare questi fallimenti bancari ed esaminare le nostre regole e la nostra supervisione per evitare che si ripetano”. Ha sostenuto l’argomentazione del governo secondo cui i contribuenti non pagherebbero il costo della protezione del denaro non assicurato nella Silicon Valley e in Signature.

READ  Il tornado "devastante" del Mississippi uccide 7 persone, afferma un funzionario

Il segretario al Tesoro è stato il primo dirigente a confrontarsi con i legislatori sulla decisione di proteggere i fondi non assicurati Alcuni hanno criticato la mossa come un “salvataggio” bancario delle due banche regionali fallite.

Yellen ha testimoniato che l’amministrazione “ha compiuto passi decisivi e energici per rafforzare la fiducia del pubblico” nel sistema bancario statunitense. “Posso assicurare ai membri del comitato che il nostro sistema bancario è solido e gli americani possono fidarsi che i loro depositi saranno lì quando ne avranno bisogno”.

Questa settimana è stata un turbine per i mercati a livello globale Le preoccupazioni per le banche che cederanno sotto il peso dei più rapidi aumenti dei tassi di interesse degli ultimi decenni stanno aumentando sui beni di consumo volti a frenare l’aumento dell’inflazione.

Entro una settimana, la Silicon Valley Bank, con sede a Santa Clara, in California, ha fallito quando i depositanti si sono affrettati a prelevare denaro tra le preoccupazioni per la salute della banca. Quindi, le autorità di regolamentazione si sono incontrate durante il fine settimana e hanno dichiarato un fallimento anche la Signature Bank con sede a New York. Tutti i depositanti, compresi quelli con fondi non assicurati superiori a $ 250.000, sarebbero protetti dalla Federal Deposit Insurance, hanno affermato.

Il Dipartimento di Giustizia e la Securities and Exchange Commission hanno avviato indagini Il settore bancario della Silicon Valley è crollato e il presidente Joe Biden ha invitato il Congresso a rafforzare i regolamenti sulle banche regionali.

La portavoce della Casa Bianca Karine Jean-Pierre ha dichiarato giovedì che “ci sono cose che possiamo fare nell’amministrazione, ma dobbiamo agire per affrontare davvero questo problema. Il Congresso deve agire”.

L’udienza di giovedì era originariamente prevista per affrontare la proposta di bilancio di Biden Arriva dopo l’improvviso crollo della Silicon Valley, la sedicesima banca più grande della nazione e finanziatrice di imprenditori tecnologici nell’anno fiscale che inizia il prossimo ottobre. Mentre i legislatori interrogavano la Yellen sul deficit federale e sulle imminenti trattative sul tetto del debito, molti si sono concentrati sui fallimenti bancari e su chi fosse la colpa.

READ  Il razzo europeo Ariane 5 decolla alla scadenza - DW - 07/06/2023

Sen ha affermato che “la gestione dell’economia da parte dell’amministrazione Biden ha contribuito a questo”. Tim Scott, RSC “Ho intenzione di ritenere responsabili i controllori”.

Sen. Mark Warner, D-Va., ha chiesto: “Dove sono i regolatori in tutto questo?” chiese.

“A questo punto i nervi sono decisamente logori”, ha dichiarato il presidente della commissione Sen. Ron Wyden, D-Ore., ha detto. “Uno dei passi più importanti che il Congresso può compiere in questo momento è assicurarsi che non ci siano dubbi sulla piena fiducia e credito degli Stati Uniti”, ha affermato, riferendosi all’aumento del tetto del debito federale.

Il miglior repubblicano del gruppo, Idaho Sen. Mike Crabo, “mi preoccupa il precedente di garantire tutti i depositi”, definendo il salvataggio federale un “rischio morale”.

La Yellen ha detto domenica scorsa a “Face the Nation” della CBS che i salvataggi delle banche non sono sul tavolo.

“Non lo faremo di nuovo”, ha detto, riferendosi alla risposta del governo alla crisi finanziaria del 2008, che ha portato a massicci salvataggi governativi delle principali banche statunitensi.

Yellen, ex presidente della Federal Reserve ed ex capo della Federal Reserve di San Francisco durante la crisi finanziaria del 2008, è stata una figura di spicco nella risoluzione lo scorso fine settimana, progettata per prevenire una più ampia crisi bancaria sistemica.

“Le azioni di questa settimana dimostrano il nostro fermo impegno a garantire che i risparmi dei depositanti siano al sicuro”, ha affermato.

Sen. Sherrod Brown, D-Ohio, ha paragonato il crollo delle banche alle pressioni di deregolamentazione dell’industria ferroviaria, che secondo i Democratici hanno contribuito al deragliamento del treno della Palestina orientale che ha scosso una comunità dell’Ohio. “Stiamo assistendo a pressioni così aggressive anche da parte delle banche”, ha affermato.

In Europa, i problemi del Credit Suisse hanno accresciuto le preoccupazioni per il sistema finanziario globale.

READ  Meta è stata multata di 1,3 miliardi di dollari per aver violato le norme sulla privacy dei dati dell'UE

Il conglomerato svizzero ha avuto problemi molto prima del crollo delle banche statunitensi, ma la notizia che il maggiore azionista della banca non pagherà più denaro ha fatto crollare le azioni delle banche europee mercoledì. Giovedì sono aumentati dopo l’azione della banca centrale svizzera.

I regolatori negli Stati Uniti e all’estero cercano di rassicurare i depositanti che i loro soldi sono al sicuro. “Non vogliono che nessuno sia la persona seduta in una stanza buia o in un cinema buio che urla fuoco perché è questo che fa scattare la fretta di uscire”, ha detto Russ Mold, direttore degli investimenti presso la piattaforma di investimenti online AJ Bell.

Nonostante le turbolenze bancarie, la Banca centrale europea ha alzato i tassi di interesse Il settore bancario europeo ha affermato di essere “resiliente” con finanze solide e liquidità in abbondanza nel suo ultimo tentativo di frenare l’inflazione ostinatamente elevata di mezzo punto percentuale.

Il presidente della BCE Christine Lagarde ha affermato che la banca centrale fornirà ulteriore supporto al sistema bancario, se necessario. Le banche sono “in una posizione completamente diversa rispetto al 2008” a causa delle salvaguardie aggiunte dopo la crisi finanziaria, ha affermato.

Il vicepresidente della BCE Luis de Guintos ha affermato che l’esposizione dell’Europa al Credit Suisse al di fuori del quadro di vigilanza bancaria dell’UE è “molto limitata”.

La banca svizzera, che ha visto le sue azioni scivolare per anni, ha raccolto fondi dagli investitori e ha escogitato una nuova strategia per affrontare una serie di problemi, tra cui scommesse sbagliate sugli hedge fund e una serie di scosse ai vertici. Scandalo di spionaggio che coinvolge la rivale di Zurigo UBS.

___

Gli scrittori dell’Associated Press Dave McHugh a Francoforte, in Germania, e Jamie Keaton a Ginevra hanno contribuito a questo rapporto.

___

Segui la copertura di AP del Segretario al Tesoro Janet Yellen su https://apnews.com/hub/janet-yellen.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *