Il CEO e presidente di Alibaba, Zhang, si dimette per concentrarsi sul business del cloud

  • Le turbolenze gestionali arrivano dopo la ristrutturazione del colosso tecnologico cinese
  • Zhang per concentrarsi completamente sull’unità nuvola
  • Joseph Tsai succede a Zhang come presidente di Alibaba Group
  • Alibaba mira a completare l’inventario delle unità cloud entro un anno

SHANGHAI, 20 giugno (Reuters) – Alibaba Group (9988.HK) ha dichiarato martedì che il suo CEO e presidente Daniel Zhang si dimetterà per concentrarsi sulla sua divisione cloud. in sei business unit.

Zhang ha lavorato in tre ruoli contemporaneamente da dicembre, quando ha assunto la direzione dell’unità cloud dopo un arresto descritto come il suo “prolungato fallimento su larga scala” per più di un decennio.

Il ruolo di CEO sarà affidato a Eddie Yongming Wu, capo del gruppo Taobao e Tmall di Alibaba, mentre il vicepresidente esecutivo Joseph Tsai Zhang assumerà la carica di presidente.

Entrambe le nomine entreranno in vigore il 10 settembre, ha affermato Alibaba.

“Assumere Daniel per concentrarsi su Running Cloud dimostra davvero la sicurezza e la fiducia che ha nel prendere un’attività molto costosa e inserirla nell’era dell’intelligenza artificiale (AI) che la affianca”, ha affermato. Brian Wong è un ex dipendente di Alibaba e autore di “The Tao of Alibaba”.

“L’idea o l’aspettativa che una persona possa gestire il cloud, il fiore all’occhiello dell’azienda, e gestire l’intero gruppo Alibaba allo stesso tempo è un’aspettativa irragionevole”.

La ristrutturazione a sorpresa arriva dopo due anni tumultuosi che hanno visto Alibaba pesantemente presa di mira da un maggiore controllo normativo e dopo che il gruppo ha annunciato a marzo che sarebbe stato riorganizzato in sei unità, ciascuna con i propri consigli di amministrazione e amministratori delegati.

La sua divisione di e-commerce rivolta alla Cina, che comprende i mercati Taobao e Tmall, sarà interamente di proprietà di Alibaba, ma le altre cinque unità saranno scorporate, con Alibaba che mira a completare una quotazione pubblica della sua unità cloud a maggio. Entro i prossimi 12 mesi.

READ  Tina Turner morta: ultime notizie e tributi dopo la morte della leggendaria cantante a 83 anni

Zhang, in una nota ai dipendenti vista da Reuters, ha affermato che lo spin-off cloud si sta avvicinando a una fase critica e che è giunto il momento di dedicare la sua attenzione al business.

“Dal punto di vista della governance aziendale, mentre Cloud Intelligence Group si avvia verso la trasformazione in una società pubblica indipendente, deve esserci una netta separazione tra il consiglio di amministrazione e il team di gestione”, ha affermato.

“Sarebbe inappropriato per me continuare a servire come presidente e amministratore delegato di entrambe le società contemporaneamente durante il processo di spin-off”.

Gli analisti hanno stimato il valore dell’unità cloud tra $ 41 miliardi e $ 60 miliardi, ma hanno affermato che le risme di dati che supervisiona potrebbero metterlo nel mirino delle autorità di regolamentazione in patria e all’estero.

Giornata dei single

Zhang, un ex contabile, è entrato a far parte di Alibaba nel 2007 ed è noto come l’architetto dietro il festival annuale dello shopping “Singles Day”, fiore all’occhiello dell’azienda. È CEO dal 2015 e ha preso il timone nel 2019, succedendo al co-fondatore di Alibaba Jack Ma in entrambi i ruoli.

Alibaba ha ringraziato Zhang per la sua “straordinaria leadership nell’affrontare l’incertezza senza precedenti che ha colpito l’attività dell’azienda negli ultimi anni”.

Le azioni di Alibaba quotate a Hong Kong sono scese dell’1,5% dopo l’annuncio, in linea con un calo dell’1,6% dell’indice di riferimento (.HSI), poiché gli analisti vedono la ristrutturazione in linea con la ristrutturazione complessiva precedentemente annunciata.

READ  Ultime notizie sulla guerra in Russia e Ucraina

“Con la nuova struttura, il gruppo svolgerà un ruolo minore nella definizione delle strategie per i sei gruppi aziendali, quindi la promozione dei fondatori di Alibaba Joe ed Eddie come presidente e amministratore delegato contribuirà a garantire una transizione graduale della leadership e mantenere la cultura”, l’Independent con sede a Shanghai segnalato. Eric Chen, analista editoriale di SmartKarma, ha detto a Reuters.

Wu, che ha co-fondato Alibaba con Ma e Tsai più di due decenni fa, continuerà a ricoprire la carica di presidente di Taobao e Tmall Group, ha affermato Alibaba. I suoi ruoli precedenti includono Chief Technology Officer di Alipay e Head of Alibaba Health.

La promozione di Wu a CEO “segnala una transizione naturale e l’immutabile importanza dell’e-commerce nella tabella di marcia dell’azienda”, ha affermato Jacob Cook, co-fondatore e CEO della società di consulenza e-commerce con sede a Pechino WPIC Marketing + Technologies.

Cook ha affermato di non vedere i cambiamenti di leadership come un segnale di un importante cambiamento strategico all’interno di Alibaba, aggiungendo che le persone sono co-fondatori e stretti collaboratori di Ma.

“Semmai, sottolinea l’importanza dell’intelligenza artificiale nel focus dell’azienda, sottolineando al contempo che l’e-commerce è un’unità di business fondamentale”.

concorrenza

Ma, il principale imprenditore cinese, è stato fuori dagli occhi del pubblico dalla fine del 2020 dopo un discorso in cui criticava la regolamentazione cinese che è ampiamente considerata come l’accelerazione di una successiva repressione.

Ma ha lasciato la Cina continentale alla fine del 2021 – apparendo in foto in Giappone, Spagna, Australia e Tailandia – ed è tornato a marzo, un giorno prima che Alibaba annunciasse la sua ristrutturazione. Non ha fatto commenti pubblici durante quel periodo.

READ  Amanda Nunes domina Irene Aldana; Charles Oliveira mette fine alla striscia vincente di Peneil Dariush

La scorsa settimana, il presidente di Alibaba J. Michael Evans ha affermato che Ma rimane il maggiore azionista di Alibaba e ha un forte interesse per la società. Ha detto che Ma insegna in un’università di Tokyo e trascorre molto tempo in Cina.

Lunedì, l’agenzia di stampa tecnologica cinese Latepost, Ma ha convocato un incontro con i leader di Taobao e Tmall Group, dove ha evidenziato la forte concorrenza e discusso la necessità di concentrarsi sugli utenti, Internet e Taobao, i cui commercianti sono per lo più individui o piccole imprese. Sii pertinente.

Alibaba non ha risposto a una richiesta di commento di Reuters sul rapporto LatePost, che citava fonti dell’azienda.

Reportage di Abhinaya Vijayaraghavan a Bangalore e Brenda Go a Shanghai; Segnalazioni aggiuntive di Scott Murdoch a Sydney e Anne Marie Rowntree e Josh Yeh a Hong Kong; Montaggio di Muralikumar Anantharaman e Christopher Cushing

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Brenda Co

Thomson Reuters

Brenda Ko è il capo dell’ufficio di Reuters a Shanghai e sovrintende alla copertura delle società in Cina. Brenda è entrata a far parte di Reuters nel 2010 come stagista a Londra e ha riportato storie da più di una dozzina di paesi. Contatto (utilizzato solo per il segnale): +442071932810

Casey Hall

Thomson Reuters

Per più di un decennio, Casey ha riferito sulla cultura del consumo cinese dalla sua base a Shanghai, coprendo ciò che i consumatori cinesi stanno acquistando e le tendenze sociali ed economiche più ampie che guidano tali tendenze di consumo. La giornalista australiana vive in Cina dal 2007.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *