L’indagine nordoccidentale sulla squadra di baseball cita la cattiva condotta dell’allenatore

Mentre la Northwestern University si occupa delle ricadute delle accuse di incitamento all’odio contro la sua squadra di calcio, il dipartimento di atletica dell’università è coinvolto in un’altra controversia incentrata sull’allenatore di baseball del primo anno Jim Foster. Le fonti hanno detto.

Ex giocatori, alunni e persone vicine al programma di baseball hanno dichiarato al Chicago Tribune di aver allertato l’amministrazione universitaria – tra cui il presidente Michael Schill e il direttore atletico Derrick Kragg – del comportamento problematico di Foster dallo scorso autunno prima che la squadra iniziasse la stagione 2023. Almeno alcuni di questi reclami hanno portato a un’indagine sulle risorse umane.

L’indagine dell’università ha trovato “prove sostanziali” che Foster “si è impegnato in atti di bullismo e cattiva condotta”, secondo un documento interno delle risorse umane ottenuto dal Tribune. L’indagine ha concluso che Foster “ha fatto un commento inappropriato su una dipendente donna e ha parlato negativamente dei suoi dipendenti ad altri dipendenti”.

Il documento delle risorse umane afferma che i risultati dell’indagine sono stati condivisi con i dirigenti del dipartimento di atletica e ricreazione “per intraprendere azioni correttive appropriate”. Non è chiaro quale azione abbia intrapreso l’università contro Foster, che si è unito alla Northwestern dopo sei anni nell’esercito a West Point.

Raggiunto telefonicamente lunedì, Foster ha affermato che la politica dell’università gli ha impedito di parlare con un giornalista senza prima passare attraverso il dipartimento delle comunicazioni dell’università e non è stato immediatamente disponibile per un commento.

READ  Bianca Sensori invia un duro messaggio a Kim Kardashian in "modalità matrigna"

Il documento delle risorse umane non entra nei dettagli al riguardo Reclami contro Foster. Ma ex giocatori e persone vicine al programma, che hanno parlato in forma anonima al Tribune per paura di ritorsioni, hanno affermato che le interazioni di Foster con i giocatori e lo staff potrebbero essere fredde a volte e combattive altre volte.

Sebbene le accuse non siano state rese pubbliche, c’erano segni di problemi. A febbraio, l’allenatore e coordinatore del reclutamento Dusty Napoleon, che era stato con la squadra dal 2015, ha lasciato prima della prima partita della stagione. Quando la squadra tornò da quel viaggio inaugurale, anche l’allenatore dei lanciatori John Strauss e il direttore delle operazioni Chris Beacom avevano lasciato la squadra. Dopo la fine della stagione 10-40 della squadra, 16 giocatori sono entrati nel portale di trasferimento, hanno riferito fonti al Tribune, e almeno una mezza dozzina di giocatori si è incontrata individualmente con Krak o altri dirigenti del dipartimento atletico per esprimere le proprie preoccupazioni su Foster.

Questa è una storia in crescita. Ricontrolla per gli aggiornamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *