Uno strano vortice appare tra l’aurora boreale nel cielo notturno dell’Alaska

ANCHORAGE, Alaska (AP) – Gli appassionati dell’aurora boreale hanno avuto una sorpresa mescolata alle bande di luce verde che danzavano nel cielo dell’Alaska: un pallido vortice azzurro simile a una stella è apparso nel mezzo dell’aurora per alcuni minuti.

La causa di sabato mattina è un po’ più banale di un’invasione aliena o dell’apparizione di un portale verso i confini dell’universo. Era il carburante in eccesso rilasciato da un razzo SpaceX lanciato dalla California circa tre ore prima della comparsa del vortice.

Ad un certo punto, i razzi devono essere alimentati, ha affermato il fisico spaziale Dan Hampton, professore associato di ricerca presso l’Università dell’Alaska Fairbanks Geophysical Institute.

“Quando lo fanno ad altitudini più elevate, quel carburante si trasforma in ghiaccio”, ha detto. “E se è alla luce del sole, quando sei al buio a terra, puoi vederlo come una specie di grande nuvola, e a volte ruota.”

Sebbene non sia un avvistamento comune, Hampton ha detto di aver visto casi simili tre volte.

L’aspetto del vortice è stato catturato in time-lapse dalla telecamera all-sky del Geophysical Institute e ampiamente condiviso. “Ha creato una tempesta su Internet con quella rotazione”, ha detto Hampton.

Al di fuori dell’evento dell’aurora boreale, i fotografi hanno anche pubblicato le loro foto sui social media.

Il razzo è decollato venerdì notte dalla Vandenberg Space Force Base in California con circa 25 satelliti.

È un missile polare visibile su una vasta area dell’Alaska.

Il tempo di scarico del carburante è calcolato correttamente per la visibilità sull’Alaska. “Abbiamo una cosa a spirale che sembra davvero bella”, ha detto.

READ  Fort Lauderdale: gravi inondazioni nella contea di Broward con precipitazioni record

Anche se sembra che una galassia stia passando sopra l’Alaska, assicura che non lo è.

“Posso dirti che non è una galassia”, ha detto. “È solo vapore acqueo che riflette la luce del sole.”

A gennaio è stato osservato un altro vortice, questa volta sulla Big Island delle Hawaii. Una telecamera in cima al Mauna Kea, fuori dal Subaru Telescope National Astronomical Observatory, in Giappone, ha catturato il vorticoso cielo notturno.

I ricercatori affermano che ciò è accaduto dal lancio di un satellite GPS militare su un razzo SpaceX in Florida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *