• martina

    Praticamente Pasquale dato che non ti va bene nulla, perchè non ti vai a schiantare tu e lasci in pace la gente?? Io conosco tanti liberi professionisti che sicuro non navigano nell’oro, ma sono contenti del proprio lavoro, a differnza di molti dipendenti che si alzano con le palle girate per sopportare tutto il giorni capi stronzi che li insultano…ognuno fa ciò che vuole e nessuno ha il diritto di dire ti vuoi schiantare contro un burrone!!!

  • Luko

    ok

  • nada

    salve,
    chiedo info se qualcuno mi può dare..ho avuto una proposta da parte di un’erboristeria per gestire un punto vendita affiliato aprendo la p.iva….che cosa mi comporta? Il punto vendita è già avviato e loro mettono i prodotti… il mio guadagno sarà in percentuale su quello che vendo? e tasse ?

  • Pena Capitale

    Se continui Luko ti offendo e a livelli inimmaginabili pure IO
    che ti pago lo stipendio a te
    PORCO DIO
    piaciuta la rima?

  • Pena Capitale

    esattamente Pasquale sara’ un parassita

  • Pena Capitale

    Luko per chi come te Batte la notte quindi immagino come camminerai……non è un problema

  • Pena Capitale

    magari a trovarlo anche perchè i commercialisti oggi ti fregano pure loro

  • Luko

    Hai cambiato nome ermignottone? per farmi paura? Da te non ho mai preso e mai prendero’ un centesimo.Io in compenso ho dato molti soldi per usare un po’ tua madre. Sono io che ho mantenuto te tutti questi anni. Ebbene te lo rivelo…sono tuo padre.

  • Luko

    Ti posso dare da mangiare palline di merda anche da seduto….sempre merda mangerai

  • UnRusso

    Ciao! Che ne dici, se sono all’inizio e non posso sapere quanto quadagnero’ per poter pagare tutte le richieste del governo (voglio dire le tasse etc), bisognra aprire la p.iva?

  • UnRusso

    Ciao, Andrea! Anch’io guadagno con Google Adsense, ma ancora con i siti russi (cioe’ CPC rispetto quel paese). Ma vivo in Italia, e devo pagare le tasse. Ma come faccio? Nel tuo caso, dici che faresti tutto in nero. Si, ti arriva the bill o tu ricevi i soldi nel tuo conto corrente. E il controlli? Non hai paura, che lavoro al nero non puo andare avanti per tanto tempo. O te bisogna crescere (i redditi, voglio dire) e non puoi restare sempre sulla stessa cifra del guadagno. Unica cosa che ti fa pensare, che bisogna essere onesto e seguire le regole. ma che ca—o. Con queste tasse io paghero’ praticamente tutto il mio guadagno come le tasse etc. A questo punto: cosa fare?

  • domenico

    se si sceglie il regime forfetario fino a 40,000 euro e’ conveniente?

  • Max

    Mica tanto….i soldi li vedi passare davanti, ma lo stato se li prende tutti…alla fine ti chiedi se rischiare di tuo per essere senza tutele e considerato a prescindere un’evasore ne valga la pena….i tempi d’oro sono finiti per tutti quelli che non sono veramente tanto grandi, tutti gli altri possono solo sperare di tirare a campare più o meno dignitosamente fin che và….

  • Max

    Hai Ragione Alessandro ! Poi nel campo del privato, secondo me, non dovrebbero esserci queste differenze, anche perchè, siamo in un periodo veramente brutto….agevolare tutti è l’unica cosa giusta, sperando che serva.

  • r0m0l0

    Buongiorno,

    Vi chiedo scusa per il disturbo.
    Vi scrivo per chiedervi la cortesia di sciogliermi un dubbio riguardo la partita iva. Una S.A.S. può continuare ad operare pure se la sua partita iva è cessata?
    Nel caso di specie c’è una S.A.S. che organizza corsi di formazione per pizzaioli che aveva aperto la partita iva nel 2002 e l’ha chiusa nel 2008. Tale S.A.S. è, ancora oggi, iscritta nel registro delle imprese ( come si evince da una fugace ricerca sul sito del registro delle imprese ).
    Quindi, chiedo scusa per la ripetitività, questa S.A.S. può continuare ad erogare corsi di formazione per pizzaioli essendo ancora iscritta, come S.A.S., ma avendo la partita IVA cessata nel 2008?
    Vi ringrazio del tempo che mi concederete e vi chiedo scusa del tempo che vi farò perdere.

  • g

    il post più stupido che abbia mai letto

  • Luca

    Gianluca con i comunisti è una battaglia persa in partenza!!! Abbiamo uno stato che ci soffoca di tasse e non da una mazza!!! Mia nipote ha 12 anni, a scuola (siamo in provincia di Mantova) si devono portare sapone per le mani e cartaigenica perché la scuola non li passa, e mio fratello paga oro i libri e la mensa! Io da venditore agente non ho niente, malattia infortunio niente di niente, e se non vendo non mangio, ma le tasse le pretendono!!!!

  • Matteo Galesso

    Ciao, scusate qualcuno mi potrebbe spiegare bene il punto 6? Non capisco perché per avere una partita iva sostenibile sia necessario avere dei costi. Messa cosi com’è sembra che più costi hai, più si riduce la base imponibile e meglio è. Ma non è corretto, giusto? Help please. Grazie in anticipo…

  • In pratica se hai dei costi che ti fai fatturare l’ utile scende, e proprio sull utile vai a pagare le tasse, alias, alla fin dei conti paghi meno.

  • cristina

    Offrire aiuto

    Buon giorno,

    Per prima cosa vi consiglio di stare attenti con le offerte in rete e

    avvisi. Poiché più del 90% di quest’avvisi sono fraudolenti. La

    Oggi ci sono sempre più le frodi. Ho voluto prendere in prestito

    Denaro, dopo l’invio di un avviso, ogni giorno ricevo più di

    25 truffe messaggi nulla chiedono soldi!

    Cartelle spese. E sarebbe cancellare il suo messaggio, ma un giorno mi

    cadde in una persona designata leonido Verona, ho pensato che ha fatto

    Anche il partito di rete truffatori, ma con mia grande sorpresa

    il secondo è diverso, mi ha dato un prestito di € 400.000

    con un tasso di 2% rimborsabile grande del numero di volte

    desiderare. Ora confermarla, e se succede che si sta cercando di prestiti

    contattare via e-mail. Ecco la sua e-mail:

    [email protected]

    NB li rassicura e giuro ho solo a pagare la quota di iscrizione e del contratto di riappropriarsi dei loro fondi.

  • cristina

    Offrire aiuto

    Buon giorno

    Per prima cosa vi consiglio di stare attenti con le offerte in rete e

    avvisi. Poiché più del 90% di quest’avvisi sono fraudolenti. La

    Oggi ci sono sempre più le frodi. Ho voluto prendere in prestito

    Denaro, dopo l’invio di un avviso, ogni giorno ricevo più di

    25 truffe messaggi nulla chiedono soldi!

    Cartelle spese. E sarebbe cancellare il suo messaggio, ma un giorno mi

    cadde in una persona designata leonido Verona, ho pensato che ha fatto

    Anche il partito di rete truffatori, ma con mia grande sorpresa

    il secondo è diverso, mi ha dato un prestito di € 400.000

    con un tasso di 2% rimborsabile grande del numero di volte

    desiderare. Ora confermarla, e se succede che si sta cercando di prestiti

    contattare via e-mail. Ecco la sua e-mail:

    [email protected]

    NB li rassicura e giuro ho solo a pagare la quota di iscrizione e del contratto di riappropriarsi dei loro fondi.

  • LeleSamuRai

    Ciao

  • LeleSamuRai

    C’è una cosa che non mi torna, ovvero dove è scritto:
    “Superati i 35 anni e i 30.000 euro di reddito l’Irpef sale dal 5% al 23% creando una pressione contributiva totale del 51%.”
    L’IRPEF non viene calcolato sulla base imponibile a cui è già stata detratta l’INPS del 27,72%? Se così non dovrebbe essere (28+23%) altrimenti la percentuale di tasse sarebbe maggiore perché si sovrappongono. Sbaglio qualcosa?

  • Renzo benedetti

    Compra il trattorino usato e non aprire la partita d iva . O i tuoi olivi non produrranno più un oliva tua. Compresa casa ecc. Un consiglio d amico lavoro da dipendente pochi ma buoni e agricoltura solo per la famiglia . ( B.R.cabalo. M.5.S. )

  • Renzo Benedetti

    No non aprire la partita iva non sono soldi tuoi ma dello stato . A 500 euro mensili proposta oscena. Non si può lavorare neanche per scherzo. Denunciali alla guardia di finanza . Sicuramente sono vergognosi.

  • Anita Onakpovhie

    Salve una domanda forse sciocca…ma se apri una PI e poi non hai operato per nulla,cioè hai acquistato per rivendere ma poi alla fine non hai venduto nulla che succede, se la PI non è stata chiusa?

  • Francesco Bonan

    Buongiono a tutti, per un breve periodo sono stato partita iva commerciale, poi ho dovuto chiudere per problemi sia economici che personali; ora ho finalmente ritrovato un lavoro da dipendente a tempo indeterminato, ma la voglia di riprovarci è molta, ma anche la paura… Io mi chiedo se adesso che sono già dipendente la pressione fiscale sarà minore oppure no… il settore è commercio online e ovviamente tutto in regola, penso che finche rimango sotto il reddito annuo da dipendente dovrei esser un pelo più avvantaggiato rispetto a chi ha solo p.iva sbaglio? cerco una speranza, ma se a conti fatti si rileva sempre e comunque una perdita, meglio non investire tempo e denaro e salute…

  • Rubì Rojo

    Mi sto occupando di due partite iva molto diverse, iscritte presso il reg. imp. da 8 mesi però mai utilizzate. Come faccio a capire con quale regime sono state registrate? Io sono in possesso solo DELLA DENUNCIA ALL’INAIL, e ho verificato la loro iscrizione tramite il sito del registro delle imprese, ma non avendo altro non so come aiutare loro a regolarizzare la loro posizione INPS.(NON DITEMI DI ANDARE DA UN COMMERCIALISTA, perché dell’Inail me ne sono già occupata). Grazie

  • Raffaella

    Scuola e sanità GRATIS ?????? Ma in quale paese vivi? Da notare la p minuscola! Non vivi di certo in Italy paese fra i più tassati al mondo!!!!!! Qui da noi tutto è tassato, persino l’aria che respiri!!!!

  • ospite

    devi aprire la partita iva anche sotto i 5000 euro con adsense. Legge italiana !!!

  • antonella

    stai fermo…tieniti il tuo bravo posto e lascia stare la partitaiva…sei un miracolato!!!!

  • Marco Magni

    Salve, pongo un quesito di difficile soluzione, ma ci provo……..sono agente di commercio dal 2007, partita iva aperta regolarmente, ma mai pagato nulla di tasse, non per ragioni di non volerlo ma per pura necessità…….le conseguenze le conosco ma la mia domanda è un’altra…….se adesso voglio fare la dichiarazione per l’anno 2015, voglio mettermi in regola visto che sono cambiate le condizioni mie personali e iniziare ad avere una contabilità presso un ufficio preposto che devo fare? sono stato stamattina dentro un vostro centro associato e sono stato trattato come un delinquente, grazie

  • Claudiu

    Ciao a tutti,ne sapete qualcosa tipo 200 euro per 3 mesi per la partita Iva?

  • simone

    ma che miracolato! informati bene,e se ce una possibilità di guadagno aprila!
    se tu stai svolgendo il tuo lavoro da dipendente e hai trovato un altro lavoro che inizialmente si affianca al tuo e può crescere, quando arrivi a doverla aprila, fallo senza problemi, sicuramente crescerà molto più del tuo attuale lavoro da dipendente.
    anche io ho fatto cosi!

  • Nicola

    Ero ingegnere informatico freelance (si, partita iva) in italia. Questo messaggio é per chi é ingegnere come me.
    Arrivato ai 30 ho deciso di non aspettare i 35 e mi son guardato intorno, sapendo parlare francese ho scoperto che prendono anche su missioni lunghe (tipo un anno, rinnovabile fino a tre volte) a Sofia Antopolis (non troppo lontano dal belpaese) e pagano tra i 350 e 800 euro AL GIORNO a seconda della missione.

    Inutile dirvi che sono rinato economicamente, anche il sistema di tassazione é differente (prendo l’iva ! pago al 100% con “l’azienda” : l’affitto, la macchina, i ristoranti ed anche i regali di natale ai commerciali et simila).

    Il mio consiglio é quello di guardarvi attorno, perché per certe cose, l’italia non é pronta.

  • tgatto1 .

    Io ho aperto partita iva da poco.. sopravvivo, ma solo perché abito ancora coi miei; l’inps è il vero problema osceno, un pizzo di stato; oltre a questo qui vige un sistema fiscale chiaramente vessatorio per chi è in difficoltà e povero e favorevole per chi è già ricco (vedi imu eliminata e minimali inps per i minimi ripristinati; un fisco che toglie ai poveri per dare ai ricchi, una cosa oscena ed anche stupida, oltre che controproducente per l’economia). una semplice domanda me la sono fatta e mi sono in parte dato anche risposta: in questo paese conviene di più evadere che pagare le tasse; quando hai partita iva sei più soggetto a controlli e le multe arrivano lo stesso. Io ho fatto un conto, anche se dovesse beccarti la finanza per evasione fiscale la massima multa che ti potrebbe fare è di 2000€ .. dichiarazione infedele o mancata dichiarazione (il mio reddito è basso e l’evasione non è calcolabile poiché quello che entra nel conto proviene da internet); inzomma costerebbe meno la multa della sola inps annuale! Infatti io aspetto e cerco di nascondere quello che posso.. la prima multa chiudo e vado al nero, così non devo pagare delle gabelle per mantenere una casta di feudatari bastardi. Comunque personalmente non credo che romperanno mai i coglioni a nessuno per poche migliaia di eurozzi non dichiarati. Ormai il nero lo vedo come una libertà; libertà di andare in vacanza, libertà di investire. Quando le leggi tolgono libertà non sono leggi, sono sopprusi, ricordatevelo; e non date retta ai moralisti, loro vivono sempre bene; spesso rubando indirettamente i soldi che noi paghiamo in tasse.

  • carla

    Non è proprio così. .con la gestione separata ho diritto alla maternità, e nel caso di malattia “vera” in ospedale ho diritto al risarcimento di degenza ospedaliera e di malattia in base a quanti giorni ha prescritto il medico.

  • carla

    Ciao Nicola se ho ben capito con la p.iva regime de minimis lavori a Sofia e ti conviene? Ho capito bene?
    Io ho per ora più benefici che danni avendo contratti con l’estero e non mi sembra male….

  • Michele Dalavecuras

    Una domanda, ho aperto la partita iva come artigiano nel 2016 quanto dovrò pagare di inps entro dicembre?

  • Mauro

    Buon giorno, volevo farvi una domanda.. quest’anno aprirò una partita iva e farò l’elettricista, mi conviene aprirla come regimi dei minimi? Sapendo che dovrò acquistare furgone attrezzi ecc.?

Top post

Post recenti