Connor McDavid ha inspiegabilmente ricevuto un voto approssimativo al quinto posto per l’Hart Trophy

Connor McDavid si è ritirato lunedì dagli NHL Awards con due nuovi trofei, portando a quattro il suo totale da un’intensa stagione 2022-23. Secondo un elettore, non merita nemmeno di esserlo Finalista UN.

Dopo che gli Edmonton Oilers hanno ricevuto l’Hart Trophy per l’MVP della Captain’s League, i voti totali sono stati resi pubblici e uno… Soprattutto Seth Rohrabach del Pittsburgh Tribune-Review – McDavid non meritava il titolo, ma pensava di meritare il quinto.

In alcune stagioni, la corsa per Hart è così serrata che nessuno sa come andrà a finire. Non così quest’anno. McDavid ha messo a segno 153 punti – un totale che non si vedeva dai 160 di Mario Lemieux 30 anni fa – e ha guidato il campionato con 64 gol, il massimo dai 65 di Alex Ovechkin nella stagione 2007-08.

Connor McDavid non è stato un vincitore unanime dell’Hart Trophy. (Foto di Harry Howe/Getty Images)

In 82 partite di questa stagione regolare, nessuno si è avvicinato a quello che stava facendo McDavid e si pensava che ogni elettore meritasse il titolo di Hart. Centonovantacinque persone hanno messo il centro sensazionale al primo posto nelle loro schede elettorali, ma Rohrabach ha deciso di non farlo.

Invece, ha dato la sua prima scelta all’ala dei Boston Bruins David Pastrnak. Il 27enne ha segnato 61 gol e aggiunto 52 assist, ma Pastrynak avrebbe votato per McDavid.

Questa non è la prima volta che Rohrbach fa scalpore con il suo voto canaglia. Ha lasciato fuori il vincitore dell’Hart Trophy dello scorso anno McDavid e Auston Mathews con interesse. Ha interrotto del tutto il suo voto Nel 2021-22.

READ  Quanta neve aspettarsi e quando

Con l’Hart Trophy quasi all’unanimità, McDavid si è anche aggiudicato il Ted Lindsey Award per il miglior giocatore della lega, votato dai giocatori. Oltre ai due premi di lunedì, McDavid ha ricevuto l’Art Ross Trophy per aver guidato il campionato in punti e il Rocket Richard Trophy per aver guidato il punteggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *