Gli avvocati di Trump stanno cercando di ritardare a tempo indeterminato l’udienza sui documenti

L’ex presidente Donald J. Lunedì sera gli avvocati di Trump hanno chiesto a un giudice federale di rinviare a tempo indeterminato un processo con l’accusa di possesso illegale di documenti classificati dopo che ha lasciato l’incarico. Ha proposto e deciso.

IL Deposito scritto – presentato 30 minuti prima della mezzanotte di martedì – dal giudice Eileen M., il giudice nominato da Trump che sovrintende al caso. Fornisce un test iniziale significativo per Cannon. Se concesso, è il sig. L’indagine di Trump potrebbe avere l’effetto di spingere Trump nel tratto finale della campagna presidenziale, in cui ora è il favorito repubblicano, o addirittura oltre le elezioni del 2024.

Mentre il tempo è essenziale in qualsiasi procedimento penale, Mr. Questa potrebbe essere la più grande conseguenza del caso Trump, in cui è accusato di possedere illegalmente 31 documenti classificati dopo aver lasciato la Casa Bianca e ostacolare gli sforzi in corso del governo per recuperarli.

Sig. Se Trump è un candidato nelle fasi finali di una campagna presidenziale e allo stesso tempo un imputato penale federale sotto processo, potrebbe esserci un tipo di questione che non è mai stata presentata prima ai tribunali. Dopo l’elezione il sig. Se il processo viene ritardato fino a dopo la vittoria di Trump, potrebbe provare a perdonarsi dopo essere entrato in carica o chiedere al suo procuratore generale di archiviare del tutto la questione.

Alcuni dei consiglieri dell’ex presidente hanno affermato in conversazioni private che mira a vincere le elezioni come soluzione ai suoi problemi legali. Sig. La richiesta di un apparente rinvio del processo a Trump e al suo coimputato, Walt Nauta, un assistente personale, pone una questione di alto profilo al giudice Cannon, che è già sul registro per una decisione. Le prime fasi dell’inchiesta sono favorevoli all’ex presidente.

READ  Aggiornamenti in tempo reale dei mercati europei: azioni, notizie, banche centrali

Sig. Gli avvocati di Trump hanno presentato la loro richiesta al giudice Cannon come appello per una cauta deliberazione e come mezzo per proteggere la democrazia.

“Questo caso straordinario rappresenta una seria sfida sia per la realtà che per il concetto della nostra democrazia americana”, hanno scritto.

“La corte ora presiede un caso promosso dall’amministrazione di un presidente in carica contro il suo principale rivale politico, uno dei principali candidati alla presidenza degli Stati Uniti”, hanno scritto. “Pertanto, gli interessi degli imputati e del pubblico sono tutelati al meglio da una revisione misurata e da una tempistica che consenta un esame attento e approfondito dei procedimenti che hanno portato a questa accusa e delle questioni legali senza precedenti qui presentate”.

Gli avvocati hanno anche notato che la legge e la politica del caso erano insolitamente intrecciate, il sig. Hanno suggerito di considerare i tempi dello status di Trump come candidato alla presidenza.

“Il presidente Trump è candidato alla presidenza degli Stati Uniti ed è attualmente il probabile candidato repubblicano”, hanno scritto. “Questo sforzo richiede molto tempo ed energia, e tale sforzo continuerà fino alle elezioni del 5 novembre 2024”.

“Il lavoro del signor Nauta richiede che accompagni il presidente Trump nella maggior parte dei suoi viaggi elettorali in giro per il paese”, hanno continuato.

Lunedì il sig. Ore prima che gli avvocati di Trump chiedessero di ritardare il processo, Mr. L’avvocato di Nauta ha chiesto al giudice Cannon di aggiornare un’udienza prevista per venerdì per discutere la questione del materiale classificato nel caso. La difesa e l’accusa alla fine hanno concordato di ritardare il processo fino a martedì prossimo presso il tribunale distrettuale federale di Fort Pierce.

Il giudice Cannon deve ancora dare la sua approvazione per quel cambio di programma.

Per ritardare il processo, il sig. Gli avvocati di Trump hanno citato ampie prove di scoperta fornite loro dal governo.

La prima divulgazione della scoperta conteneva più di 833.450 pagine di contenuti, incluse 122.650 e-mail e 305.670 altri documenti, hanno affermato. Gli avvocati hanno affermato che faranno ulteriori richieste al governo per ulteriori informazioni dopo che le prove saranno state consegnate.

Hanno anche sottolineato il complesso processo di decisione su come gestire il materiale sensibile al centro del caso ai sensi del Classified Information Procedures Act, oggetto di un’udienza prevista per venerdì. I pubblici ministeri hanno indicato con forza che combatteranno il governo durante i procedimenti preliminari sul materiale classificato, un processo che può richiedere molto tempo.

Sig. In una dichiarazione del team legale di Trump, il giudice nominato da Trump Eileen M. Canon ha un importante test iniziale.debito…Distretto meridionale della Florida

“In generale, gli imputati credono semplicemente che non dovrebbero esserci prove ‘segrete’, o che nessun fatto relativo al perseguimento di un importante candidato presidenziale da parte del suo avversario politico dovrebbe essere nascosto alla vista del pubblico”, hanno scritto gli avvocati. “La nostra democrazia richiede niente di meno che la piena trasparenza”.

READ  Patricia Schroeder, pioniera femminista al Congresso, muore a 82 anni

Oltre alla sua richiesta di rinvio, il sig. Il deposito è stato un’anteprima della strategia legale di Trump, poiché i pubblici ministeri hanno delineato modi pianificati per attaccare la sua impeachment.

Ad esempio, hanno suggerito di contestare alcune delle accuse contro il presidente Trump sostenendo che il Presidential Records Act gli consentiva di prendere documenti dalla Casa Bianca. Tale interpretazione della legge dell’era Watergate è in contrasto con il modo in cui gli esperti legali la interpretano e non ha prevalso durante una lunga battaglia legale su una giuria esterna nominata per esaminare il materiale sequestrato dall’FBI dal marzo dello scorso anno. a-Lago, Sig. Club privato e residenza di Trump in Florida.

Gli avvocati dell’ex presidente come consigliere speciale Mr. Hanno anche suggerito che “le sfide costituzionali e legali” potrebbero essere sollevate all’autorità di Smith. Inoltre, Sig. Hanno gettato le basi per chiedersi se una giuria imparziale potesse essere processata quando Trump si sarebbe candidato.

“Qualsiasi processo di questa azione in attesa di un’elezione presidenziale influenzerebbe senza dubbio sia l’esito di quell’elezione sia, soprattutto, la capacità degli imputati di ricevere un processo equo”, hanno scritto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *