Una ribellione a breve termine dei mercenari russi potrebbe avere conseguenze a lungo termine per Putin

Le truppe governative russe si sono ritirate dalle strade di Mosca e la gente si è riversata nei parchi e nei caffè domenica dopo una breve rivolta. I mercenari hanno indebolito il presidente Vladimir Putin e sollevato interrogativi sulla sua capacità di fare la guerra in Ucraina.

La tregua di mezzanotte che alla fine fermò l’avanzata delle truppe wagneriane guidate da Yevgeny Prigozhin sulla capitale danneggiò gravemente la reputazione di Putin come leader disposto a punire spietatamente chiunque sfidasse la sua autorità. Ciò potrebbe aprire la porta ad altri scontenti della presa ventennale di Putin al potere, in particolare dopo la sua sfortunata invasione dell’Ucraina..

Secondo i termini dell’accordo, Prigozhin sarà esiliato in Bielorussia Ma non affronterà il caso e nemmeno le sue forze. Putin o Prigozhin non si sono più sentiti da quando l’accordo è stato annunciato sabato sera, mediato dal presidente bielorusso Alexander Lukashenko.

Il segretario di Stato americano Anthony Blinken ha descritto gli eventi del fine settimana come “straordinari”, aggiungendo che 16 mesi fa Putin sembrava pronto a impadronirsi della capitale ucraina e ora doveva difendere Mosca dalle forze guidate dal suo ex protetto.

“Penso che abbiamo visto apparire più crepe nella facciata russa”, ha detto Blinken a “Meet the Press” della NBC.

“È troppo presto per dire esattamente dove stanno andando e quando ci andranno, ma abbiamo tutti i tipi di nuove domande che Putin dovrà affrontare nelle prossime settimane e mesi”.

Non è ancora chiaro cosa significheranno per la guerra le fratture aperte dalla rivolta di 24 ore. Ma alcune delle migliori forze che combattevano per la Russia in Ucraina furono portate a essere ritirate dal campo di battaglia: le truppe Wagner di Prigozhin, che avevano dimostrato il loro coraggio nell’assicurare l’unica vittoria terrestre del Cremlino da mesi a Pakmut, e i soldati ceceni furono inviati per intercettare loro. Approccio a Mosca.

READ  Yellen annuncia che il sistema bancario è solido mentre vengono ordinati nuovi salvataggi

La rapida avanzata, in gran parte incontrastata dalle forze di Wagner, ha anche messo in luce le vulnerabilità nella difesa e nelle forze militari della Russia.

“Onestamente penso che Wagner probabilmente abbia fatto più danni alle forze spaziali russe nell’ultimo giorno rispetto all’attacco ucraino nelle ultime tre settimane”, ha detto in un podcast Michael Goffman, direttore degli studi sulla Russia presso il CAN Research Group.

Secondo quanto riferito, le forze di Wagner hanno abbattuto diversi elicotteri e un aereo per comunicazioni militari. Il ministero della Difesa non ha commentato.

Gli ucraini credevano che le lotte intestine russe potessero creare opportunità per i loro militari, che sono nelle prime fasi di una controffensiva per riconquistare il territorio catturato dalle forze russe.

Un’altra domanda è cosa accadrà a Wagner, che di solito appartiene a Prigogine. L’appaltatore militare ha dislocato forze in diversi paesi che si ritiene stiano combattendo gli interessi russi.

Secondo l’accordo che fermò l’avanzata di Prigozhin, alle truppe di Wagner che non sostenevano la ribellione sarebbero stati offerti contratti direttamente con l’esercito russo, ponendole sotto il controllo dei vertici militari che Prigozhin aveva cercato di estromettere.

Phillips O’Brien, professore di studi strategici presso l’Università di St Andrews in Scozia, ha affermato che l’accordo sembra essere un accordo di emergenza progettato per proteggere Prigozhin e proteggere i suoi soldi e la sua famiglia.

“Non sappiamo se ha salvato Wagner”, ha scritto O’Brien nella sua newsletter online. “Non è chiaro quanti dei suoi mercenari lo accompagneranno in Bielorussia, o quanti saranno costretti a firmare accordi con l’esercito russo”.

Nella loro fulminea avanzata, sabato le forze di Prigozhin hanno preso il controllo di due centri militari nel sud della Russia e si sono avvicinate a 200 chilometri (120 miglia) da Mosca prima di ritirarsi.

READ  Il chirurgo generale avverte che i social media rappresentano un "profondo pericolo" per i giovani

In una scena che rivela i timori di Putin per una rivolta popolare, il video girato sabato dall’Associated Press a Rostov sul Don ha mostrato persone che applaudivano le truppe di Wagner mentre se ne andavano. Alcuni corsero a stringere la mano di Prigogine mentre guidava sul sedile posteriore di un SUV.

Il governatore regionale ha detto che da allora tutte le truppe hanno lasciato la città. Le agenzie di stampa russe hanno riferito che i funzionari di Lipetsk hanno confermato che le forze di Wagner si erano ritirate dall’area, che si trova sulla strada da Rostov a Mosca.

Rostov è apparso tranquillo domenica mattina, con solo tracce di carri armati sulle strade a ricordare i combattenti di Wagner.

“Tutto è andato bene, grazie a Dio. Con perdite minime, credo. Ottimo lavoro”, ha detto uno dei residenti, che ha accettato solo di dare il suo nome, Sergey.I soldati Wagner erano i suoi eroi, ha detto, ma ora non più. “Non sarebbe dovuto succedere, ma è andata così, grazie!”

Nella regione di Lipetsk, i residenti non sono stati turbati dal tumulto.

“Non hanno disturbato nulla. Rimasero in silenzio sul marciapiede, senza avvicinarsi o parlare con nessuno”, ha detto Milena Korbunova ad AP.

L’autostrada è stata scavata per rallentare la marcia, ma entro domenica era stata riempita e asfaltata.

Mentre le forze di Wagner si spostavano a nord verso Mosca, le truppe russe armate di mitragliatrici istituirono posti di blocco alla periferia. La televisione di stato in Cecenia ha riferito che circa 3.000 soldati ceceni sono stati trascinati in Ucraina senza combattere e vi si sono precipitati sabato mattina presto.

Domenica pomeriggio, le truppe si erano ritirate dalla capitale e la gente si era allineata per le strade e si era accalcata negli hotel. Il traffico è tornato alla normalità e sono stati rimossi blocchi stradali e posti di blocco, ma la Piazza Rossa è stata chiusa ai visitatori. Sulle autostrade che portano a Mosca, gli operai hanno riparato le strade ore prima in preda al panico.

READ  Joe Biden 'bene' dopo essere crollato sul palco in Colorado

Gli annunciatori delle stazioni televisive controllate dal governo hanno presentato la crisi come una dimostrazione della saggezza di Putin e hanno trasmesso filmati delle truppe di Wagner in ritirata da Rostov sul Don. Le persone presenti, intervistate da Channel 1, hanno elogiato la gestione della crisi da parte di Putin.

Ma l’Institute of War Research, con sede negli Stati Uniti, ha avvertito che “il Cremlino si trova ora di fronte a un equilibrio profondamente instabile”.

“L’accordo è una soluzione a breve termine, non una soluzione a lungo termine”, ha scritto l’agenzia, che ha monitorato la guerra in Ucraina sin dal suo inizio.

Prigozhin ha chiesto le sue dimissioni Il ministro della Difesa Sergei Shoigu ha criticato a lungo Prigozhin per la sua gestione della guerra in Ucraina..

Gli Stati Uniti avevano informazioni secondo cui Prigozhin stava costruendo le sue forze vicino al confine con la Russia da tempo. Ciò contraddice l’affermazione di Prigozhin secondo cui la sua ribellione è stata una risposta all’attacco dell’esercito russo ai suoi campi in Ucraina venerdì. Il ministero della Difesa ha negato che i campi siano stati attaccati.

Un possibile impulso alla ribellione di Prigozhin è stata la richiesta del Ministero della Difesa, sostenuta da Putin, che le società private firmassero contratti con esso entro il 1° luglio. Prigozhin ha rifiutato di farlo.

___

Gli scrittori dell’Associated Press Danica Girga a Londra e Noman Merchant a Washington hanno contribuito a questo rapporto.

___

Segui la copertura AP della guerra in Ucraina su https://apnews.com/hub/russia-ukraine-war

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *