Mercato azionario oggi: aggiornamenti in tempo reale

15 minuti fa

Azioni che effettuano le maggiori mosse pre-mercato

Dai un’occhiata alle aziende che fanno notizia prima della campanella di apertura:

Etsy – Le azioni sono scese di oltre il 6% nel pre-mercato dopo che Jefferies è raddoppiato sul mercato online per sottoperformare dagli acquisti.

Silvergate Capital – Le azioni del prestatore di criptovalute sono crollate del 50% dopo che la società ha annunciato che avrebbe cessato le operazioni e liquidato Silvergate Bank.

MongoDB — Le azioni del fornitore della piattaforma di database sono diminuite di oltre il 10% nel pre-mercato. MongoDB ha deluso gli investitori dopo aver fornito indicazioni deboli sugli utili.

SVB Financial — Le azioni della società di servizi finanziari sono crollate del 30% dopo che la società ha annunciato l’intenzione di emettere $ 1,25 miliardi di azioni ordinarie e $ 500 milioni in azioni di deposito.

– Yun Li

28 minuti fa

Le azioni Tesla crollano sulle notizie di indagine

Le azioni Tesla sono scese di un altro 3% nel trading pre-mercato giovedì a causa della notizia che le autorità federali di regolamentazione della sicurezza automobilistica stanno avviando un’indagine speciale sugli incidenti per valutare cosa ha causato un incidente mortale che ha coinvolto una Tesla Model S e un camion dei pompieri il mese scorso.

L’azione pre-mercato ha seguito un calo del 3% mercoledì dopo che la National Highway Traffic Safety Administration degli Stati Uniti ha iniziato a indagare su due incidenti che hanno coinvolto i volanti dei veicoli Model Y del 2023. Berenberg ha anche declassato il titolo da buy rating a hold.

– Samantha Subin, Laura Kolodny

Un’ora fa

BJ’s Wholesale Club registra guadagni migliori del previsto

Le azioni di PJ’s Wholesale Club sono aumentate di oltre il 4% nelle scarse negoziazioni pre-mercato dopo che la società ha pubblicato risultati trimestrali che hanno superato le aspettative degli analisti.

BJ ha guadagnato $ 1 per azione, superando la previsione dell’account Street di 88 centesimi per azione. Anche le entrate hanno superato le stime, attestandosi a 4,93 miliardi di dollari.

“Il 2022 è un anno record, superando per la prima volta nella storia dell’azienda 1 miliardo di dollari di EBITDA rettificato”, ha dichiarato il CEO Bob Eddy in una nota. “La nostra base associativa è più forte che mai e il nostro tasso di rinnovo del mandato è salito al 90%”.

– Fred Imbert

2 ore fa

Etsy cade dopo il doppio takedown di Jeffries

L’analista di Jefferies John Colantuoni ha declassato Etsy da buy a underperform, affermando che l’azienda deve spendere di più per il marketing con l’aumentare del tasso di abbandono degli acquirenti.

“Con un rialzo del tasso di acquisizione più limitato e un peggioramento delle tendenze degli acquirenti, vediamo un lato negativo del consenso derivante dal rallentamento della linea superiore e dalla gestione dell’espansione dei margini”, ha detto giovedì Colantuoni ai clienti.

Le azioni di Etsy sono scese di oltre il 6% nel pre-mercato.

READ  Erdogan e Kilidaroglu sono bloccati in una feroce corsa alla presidenza turca

5 ore fa

I mercati azionari europei hanno aperto in ribasso

L’indice azionario paneuropeo è sceso dello 0,2% nei primi scambi, con la maggior parte dei settori e delle principali borse scambiate in territorio negativo.

mercati europei

ticchettio Azienda Prezzo modifica % di conversione
.FTSE FTSE 100 7.872,75 -57.17 -0,72%
.GDAXI DAX 15.560,57 -71.30 -0,46%
.FCHI Indice CAC 40 7.289,46 -35.30 -0,48%
.FTMIB FTSE MIB 27.630,12 -281,40 -1,01%
.STAMBECCO Stambecchi 35 Idx 9.401,40 -64,70 -0,68%

I titoli minerari sono stati i maggiori perdenti con un calo dell’1,1%, mentre cibo e bevande hanno registrato guadagni modesti fino allo 0,2%.

– Hannah Ward Glenton

5 ore fa

Il Credit Suisse ritarda la sua relazione annuale 2022 dopo la “chiamata in ritardo” della SEC

Il Credit Suisse ha annunciato giovedì che ritarderà la pubblicazione del suo rapporto annuale 2022.

Stephen Wermuth | Bloomberg | Belle foto

Il Credit Suisse ha annunciato giovedì che ritarderà la pubblicazione del suo rapporto annuale 2022 dopo una chiamata in ritardo da parte della Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti mercoledì sera.

Il rapporto doveva essere pubblicato giovedì mattina, ma il travagliato prestatore svizzero ha affermato di aver ricevuto una chiamata “in merito ai commenti della SEC sulla valutazione tecnica delle modifiche precedentemente divulgate ai rendiconti finanziari consolidati per gli anni chiusi al 31 dicembre 2019, nonché come regolamenti correlati”.

“Il management ritiene prudente ritardare brevemente la pubblicazione dei propri conti al fine di comprendere più a fondo i commenti ricevuti. Confermiamo che i risultati finanziari del 2022 precedentemente pubblicati il ​​9 febbraio 2023 non sono interessati da quanto sopra”, ha affermato il Credit Suisse. .

Le azioni Credit Suisse hanno chiuso mercoledì le negoziazioni a circa 2,68 franchi svizzeri per azione, in calo del 3,22% dall’inizio dell’anno, e dovrebbero scendere ulteriormente sul mercato giovedì.

Leggi la storia completa qui.

– Elliott Smith

8 ore fa

Mercati europei: ecco i bandi di apertura

mercati europei Giovedì si apre in ribasso mentre gli investitori valutano le prospettive economiche regionali e globali.

L’indice FTSE 100 del Regno Unito dovrebbe scendere di 24 punti a 7.909, il DAX della Germania dovrebbe scendere di 27 punti a 15.623, il CAC della Francia dovrebbe scendere di 14 punti a 7.316 e il FTSE MIB dell’Italia dovrebbe scendere di 2 punti a 27.902.

I ricavi provengono da Aviva, Domino’s Pizza, Hugo Boss e Deutsche Post.

– Holly Elliot

10 ore fa

L’inflazione al consumo in Cina diminuisce a febbraio

L’indice dei prezzi al consumo in Cina a febbraio è aumentato dell’1% su base annua, in calo rispetto all’aumento del 2,1% su base annua di gennaio.

La cifra è stata inferiore a una previsione di Reuters di un aumento dell’1,9%. I prezzi di generi alimentari, alcolici e tabacco sono aumentati del 2,1% su base annua.

della Cina Indice dei prezzi alla produzione Febbraio è sceso dell’1,4% rispetto all’anno precedente, accentuando la contrazione dello 0,8% di gennaio.

– Lee Ying Shan

9 ore fa

READ  I documenti di Trump sondano la resa dei conti delle scintille alla corte d'appello

Il Nikkei 225 è sulla buona strada per la sua migliore settimana dal 27 gennaio

Il Nikkei 225 giapponese è salito di quasi l’1% nelle prime ore di negoziazione di giovedì, al ritmo di un quinto giorno consecutivo di guadagni per la prima volta dal 12 gennaio.

Da inizio settimana, l’indice è salito di oltre il 2,7%, al passo con la migliore settimana dal 27 gennaio, quando il Nikkei ha guadagnato il 3,12%.

12 ore fa

L’UE e gli Stati Uniti si preparano ad avviare negoziati cruciali sul commercio di minerali: WSJ

Europa e Stati Uniti stanno lavorando a un accordo commerciale sui minerali critici per ridurre la dipendenza dalla Cina. Lo riporta il Wall Street JournalCitando fonti vicine alla vicenda.

Entrambe le parti stanno gettando le basi per concentrarsi sugli standard ambientali e di lavoro per l’approvvigionamento di nichel e litio, le fonti citate.

La mossa segnerebbe un passo verso un accordo sui minerali critici tra Stati Uniti, Giappone e Regno Unito, volto a spostare le catene di approvvigionamento della transizione energetica lontano dalla Cina.

I negoziati sui termini dell’accordo saranno presentati durante un incontro alla Casa Bianca venerdì.

– Lee Ying Shan

13 ore fa

Le principali criptovalute sono scese del 2% dopo la chiusura di Silvergate

Le principali criptovalute Bitcoin ed Ether sono precipitate nei primi scambi asiatici dopo che Silvergate Capital, un prestatore centrale dell’industria delle criptovalute, ha dichiarato che stava sospendendo le sue operazioni.

“Alla luce dei recenti sviluppi normativi e del settore, Silvergate ritiene che una liquidazione ordinata delle operazioni della banca e una liquidazione volontaria della banca sia la migliore linea d’azione”, ha affermato la società in una nota. L’exchange di criptovalute in bancarotta FTX era uno dei principali clienti di Silvergate.

Bitcoin è sceso del 2,31% a $ 21.711,8, mentre Ether è sceso del 2,15% a $ 1.532,98, secondo i dati di CoinDesk.

– Lee Ying Shan

13 ore fa

Le inversioni storiche della curva dei rendimenti riflettono un’inflazione elevata

La curva dei rendimenti tra i titoli del Tesoro a 2 e 10 anni si è invertita ancora più bruscamente mercoledì, ma quello era più un segnale di inflazione che un avvertimento di recessione.

A un certo punto, lo spread tra i rendimenti a 2 anni e a 10 anni è stato negativo di 111 punti base, il più ampio dal 1981.

Mentre questo di solito è un presagio di una recessione imminente, alcuni strateghi affermano che questa volta la brusca inversione della curva dei rendimenti riflette un’inflazione più elevata.

Dai un’occhiata al grafico…

spread tra Treasury a 2 e 10 anni.

“IL [inversion] “Stiamo affrontando un’inflazione più alta del previsto e la banca centrale dovrà passare a un tasso terminale molto più alto di quanto previsto in precedenza”, ha affermato Andrzej Skiba, responsabile del reddito fisso statunitense presso RBC Global Asset Management.

I commenti del presidente della Federal Reserve Jerome Powell all’inizio di questa settimana hanno ampliato lo spread tra i rendimenti a 2 e 10 anni.

READ  I giornali abbandonano il fumetto "Dilbert" dopo l'urlo del creatore sui "gruppi di odio" dei neri

Maggiori informazioni sull’inversione della curva dei rendimenti e su cosa significa qui.

Darla Mercado, Buddy Dome

14 ore fa

È salito al 45,2% nell’ultimo sondaggio settimanale di Investors Intelligence

L’opinione tra gli editori di newsletter finanziarie intervistati è salita al 45,2% nell’ultima settimana, raggiungendo un massimo di 13 mesi del 48,6% all’inizio di febbraio, rispetto al 38,4% della settimana precedente, secondo Investors Intelligence.

Coloro che ritengono che il mercato sia diretto verso una correzione sono scesi al 24,7% dal 28,8% della settimana precedente, mentre coloro che ritengono che il mercato sia diretto verso una correzione sono scesi al 30,1% dal 32,8%.

Il cosiddetto “bull-bear spread”, ovvero la differenza tra la percentuale di rialzisti e il numero di ribassisti, “si è notevolmente ampliato”, da 9,6 punti a 20,5 punti: la sedicesima settimana consecutiva lo spread è stato positivo (precedentemente previsto per un Crollo del mercato azionario dell’ottobre 2022.)

L’ultima lettura, ancora una volta, è vicina allo spread massimo di 13 mesi di 22,9 punti raggiunto all’inizio di febbraio. “Gli spread di circa il +20% non rappresentano ancora un importante massimo di mercato”, ha affermato Investors Intelligence.

I sondaggi sul sentiment degli investitori sono indicatori contrastanti. Quando il rialzo è alto, la maggior parte degli investitori è già impegnata nel titolo e poiché il mercato ha meno potenza di fuoco al rialzo, il rischio è alto. Al contrario, quando la volatilità è alta, significa che il rischio di un ulteriore calo dei prezzi è basso perché la maggior parte degli investitori ha già venduto.

-Scott Snapper

14 ore fa

Le azioni fanno enormi movimenti nel trading esteso

Dai un’occhiata alle aziende che fanno notizia dopo la campanella.

Le azioni di Uber, la piattaforma di ride sharing, sono aumentate del 2,5% Bloomberg La società ha affermato che sta valutando un possibile spin-off della sua divisione logistica merci.

Silvergate Capital – Le azioni sono crollate del 36% dopo che la società ha annunciato che stava chiudendo le operazioni e liquidando Silvergate Bank. La notizia arriva una settimana dopo che la banca ha avvertito che potrebbe non essere in grado di continuare le operazioni a seguito del crollo di FTX, un cliente della banca, a seguito di una serie di sfide finanziarie e indagini governative.

MongoDB – Le azioni del fornitore della piattaforma di database sono diminuite dell’8% dopo la campanella. MongoDB ha fornito indicazioni deboli sugli utili, ma nel quarto trimestre ha registrato picchi nella parte superiore e inferiore.

Dai un’occhiata all’elenco completo qui.

– Hakyung Kim

14 ore fa

I futures sulle azioni statunitensi sono rimasti piatti mercoledì

I futures sulle azioni statunitensi hanno aperto invariato mercoledì sera.

I futures Dow Jones Industrial Average sono aumentati di 12 punti, o dello 0,04%. I futures S&P 500 e Nasdaq 100 sono saliti rispettivamente dello 0,04% e dello 0,01%.

– Hakyung Kim

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *